QUELLI DI MEMENTO, OVVERO I FINTI PULITORI DI MONUMENTI .

Come ogni anno ci siamo recati, il 27 luglio, a rendere omaggio, nell’anniversario della sua scomparsa nel 2007, alla tomba della Medaglia d’Oro alla Resistenza Giovanni Pesce, tumulato al Famedio del Cimitero Monumentale.

Anche questa volta, finita la cerimonia, non abbiamo perso l’occasione di inoltrarci nei viali del cimitero, ricco di opere d’arte.

Abbiamo  anche voluto passare di fronte al cosiddetto monumento ai “martiri fascisti” (campo B di levante), fatto erigere da Mussolini nel 1925, di cui abbiamo più volte parlato, che raccoglie in una cripta sottostante le salme di tredici squadristi degli anni Venti rimasti uccisi sul “campo” (a volte socialisti e comunisti gli davano il “dovuto” (CONTINUA A LEGGERE)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...