COMO SENZA FRONTIERE PROVOCATA DAL VENETO FRONTE SKIN HEAD. MASSIMA SOLIDARIETA’ DEL COMITATO LOMBARDO ANTIFASCISTA.

28/11/2017

Como, durante l’Assemblea plenaria della Rete Como Senza Frontiere, che da un anno e mezzo si occupa di dare accoglienza ai migranti che da luglio 2016 transitano in città, ha visto l’irruzione di un gruppo di una quindicina di militanti della formazione neofascista “Veneto Fronte Skin Head”.

Il gruppo di teste rasate ha interrotto il dibattito ed ha obbligato i presenti ad assistere alla lettura di un volantino dai contenuti irripetibili basati sull’odio razziale e l’intolleranza.

Dopo il caso di Modena di qualche giorno fa anche a Como questa sera la sedicente “associazione” ha interrotto, con un’azione squadrista degna dei peggiori momenti dell’oscuro ventennio, una democratica assemblea che cercava soluzioni per dare accoglienza degna a chi scappa da una situazione pericolosa per la propria sopravvivenza.

Il Comitato Lombardo Antifascista, pone nuovamente la propria attenzione sulla pericolosissima deriva neofascista, sulle metodologie sempre più sfacciate che i gruppi legati all’estrema destra utilizzano per “diffondere” il proprio “pensiero”.

Tutta la nostra solidarietà alla Rete Como Senza Frontiere che, cogliamo l’occasione per ringraziare per tutto il prezioso lavoro che ha fatto e fa in una città di frontiera come Como.

Milano, 28/11/2017

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...